Tropea è una cittadina sulla costa orientale della Calabria. È nota per il centro storico sulla scogliera, le spiagge e le apprezzate cipolle rosse. Costruita su un ex cimitero bizantino, la cattedrale del XII secolo custodisce sarcofagi in marmo e un dipinto della Madonna di Romania, protettrice della città. Nelle vicinanze si trova un belvedere con panorama sulle colline. L’antica chiesa di Santa Maria dell’Isola sorge su uno scoglio affacciato sul mare.

Principali attrazioni

Santuario_Santa_Maria_Isola_mini

Santa Maria dell’Isola

Il santuario sorge sull’omonimo scoglio nelle vicinanze del comune di Tropea. È probabile, che lo scoglio dell’isola fosse abitato, intorno al VII-VIII secolo, da eremiti. Per molti anni appartenne ai monaci basiliani e a partire dall’undicesimo secolo vi abitarono i monaci Benedettini. Fu proprio Roberto il Guiscardo, il duca normanno, a volere il passaggio dal rito greco a quello latino, intorno al 1060.

duomo_tropea

Cattedrale di Tropea

Venne edificata intorno al XII secolo ad opera dei Normanni. Durante il Seicento, l’edificio fu trasformato in stile barocco e allungato di 12 metri. Subì molti danni a causa dei molteplici terremoti ed ebbe numerosi restauri. L’interno ospita l’icona della santa patrona della città, la Vergine di Romania, opera di un allievo di Giotto databile attorno al 1230 e di provenienza orientale.

tropea_affaccio

L’affaccio dei sospiri

L’affaccio dei sospiri… “Una terrazza alla fine di una via, con una ringhiera appoggiata su due lati, libera il tuo sguardo verso l’orizzonte. Come uno squarcio si apre tra le pareti nude dei palazzi che, offesi dalla violenza subita, le voltano le spalle, alzando le loro cortine murando le poche finestre.

Tradizione e Folclore

19 Marzo

Il 19 marzo, in onore di San Giuseppe, viene celebrata una festa tradizionale con un pranzo offerto ai devoti, due processioni tra le Sante Messe, gruppi musicali durante la serata e fuochi artificiali.

23 Marzo

Il 23 marzo di ogni anno nella “Contrada dell’Annunziata” si svolge una grande fiera, con i commercianti ambulanti provenienti da tutta la Calabria e anche da fuori Regione che espongono articoli introvabili e stravaganti, animali e prodotti tipici.

Venerdì Santo

Il Venerdì Santo, all’imbrunire, una suggestiva processione attraversa le vie della città. Apre la processione un grande stendardo brunito. Un uomo scalzo e con una corona di spine in testa innalza una grande croce nera con dietro la statua della Madonna Addolorata. Le donne seguono la Statua della Madonna cantando le “lamentazioni”, cantici e antiche nenie.

3 Maggio

Il 3 maggio si festeggia I tri da’ Cruci. La Pro Loco Tropea, assieme ad un comitato appositamente costituito, si occupa dell’organizzazione dell’evento – che riprende i giochi tipici dei festeggiamenti popolari, come la gara dei sacchi, quelle della pasta abbruscenti o delle pignatte.

15 Agosto

Il 15 agosto in occasione della festa della Madonna dell’Isola viene organizzata una suggestiva processione a mare.

Natale

Nel mese di dicembre la Pro loco organizza una rappresentazione del presepe vivente con attori che interpretano gli antichi mestieri. La rappresentazione è resa più realistica dalle scenografie e dalla presenza di animali in carne ed ossa.